indeed

Anzi: ti raccontiamo tutto sul motore di ricerca dedicato al mondo del lavoro

Google non è l’unico posto dove cercare. Molti provider possono essere operativi dal Web 2.0. Indeed rimane un nome da ricordare quando si tratta di domande su annunci di lavoro. È già una multinazionale rappresentata in diversi paesi e l’azienda è leader nel suo settore. Le righe successive spiegano tutto su questa piattaforma.

Infatti: come funziona questo motore di ricerca dedicato alla ricerca di lavoro?

Punto di riferimento nel suo segmento, Indeed è una piattaforma multisource. Permette agli utenti di Internet di trovare offerte di lavoro pubblicate su altri siti. L’algoritmo utilizzato cerca di offrire risposte pertinenti in base alle parole chiave inserite. Le persone in cerca di lavoro beneficiano dell’accordo, mentre i datori di lavoro beneficiano di una maggiore visibilità. Possono aumentare il traffico verso i propri siti grazie ai milioni di visitatori di Indeed.

Tecnicamente, Indeed è un motore di metaricerca. È in grado di sfornare un numero quasi illimitato di offerte di lavoro. Il suo algoritmo trae informazioni da altri motori di ricerca. I risultati vengono continuamente arricchiti man mano che gli inserzionisti pubblicano post. I robot scansionano la sezione di reclutamento delle società quotate, le pagine delle agenzie o le piattaforme relative al settore occupazionale.

Indeed.com è gratuito e migliora nel tempo. Le persone in cerca di lavoro dispongono di strumenti di smistamento selettivo che consentono loro di affinare la propria richiesta. Potranno trovare il lavoro di cui hanno bisogno senza dover pagare commissioni o canoni di abbonamento. Ciò che distingue veramente questo fornitore di servizi da altri siti che funzionano più come agenzia di collocamento. Quando naviga su Indeed per la prima volta, l’utente Internet ha una semplice guida per trovare la posizione in cui desidera atterrare.

Quale livello di rilevanza per i risultati di Indeed?

La rilevanza ha reso Indeed il numero 1 nel suo campo. Il leader dei motori di ricerca dedicati al lavoro offre risultati ottimizzati in base alle query. La piattaforma risponde principalmente alle domande “quale posizione” e “dove”. Di conseguenza, l’utente di Internet avrà principalmente annunci pubblicitari localizzati nelle sue vicinanze o almeno nel suo paese. Le offerte sono anche le più recenti.

Tecnicamente, la ricerca organica si concentra sugli annunci più recenti. Sono presentati nelle prime pagine secondo la data e l’ora di pubblicazione. A differenza di altre piattaforme di offerte di lavoro, l’aggiornamento è automatizzato a un ritmo che nessun team umano può tenere il passo. In effetti, il sito dispone di mezzi tecnologici per elaborare decine di offerte verificate ogni secondo.

Le persone in cerca di lavoro possono anche vendersi su Indeed. Questa piattaforma distribuisce una banca di curriculum in cui datori di lavoro e cacciatori di teste possono pescare dipendenti di talento. Indipendentemente da ciò, tutti i profili possono rispondere agli annunci utilizzando scorciatoie destinate a questo scopo. Il sistema è fuori dai sentieri battuti poiché l’utente di Internet non dovrà nemmeno aprire un account ed effettuare il login prima di candidarsi per un posto di lavoro.

Infatti: qual è l’interesse per gli inserzionisti?

Gli inserzionisti intendono principalmente aumentare la propria visibilità presso il proprio pubblico target essendo elencati su Indeed. Si tratta di aziende, ma anche di associazioni, comunità o privati ​​in cerca di collaboratori. Tutti sperano di apparire in cima alle pagine dei risultati. Vogliono essere associati a parole chiave che abbiano una relazione diretta con le loro attività, i loro luoghi o i loro valori fondanti.

In genere i visitatori non vanno oltre le prime 10 pagine. Pertanto, gli inserzionisti mirano soprattutto a comparire tra loro. Sarebbe ancora meglio se fosse possibile essere in cima alla lista per una determinata missione. L’obiettivo, infatti, non è solo reclutare, ma anche dimostrare che l’azienda sta andando bene al punto da cercare nuovi dipendenti. Detto questo, devi seguire alcune regole per essere ben visto su Indeed.

Un altro dettaglio importante: gli annunci nella parte superiore delle pagine dei risultati di Indeed ricevono un gran numero di clic. Questo genera traffico. I motori di ricerca come Google stanno finalmente riconoscendo che vale la pena associare il sito di origine delle offerte di lavoro a parole chiave specifiche. Questa logica SEO dovrebbe essere utilizzata per qualsiasi azienda che voglia lavorare sulla propria presenza e immagine sul Web.

Come può un annuncio pubblicato su effettivamente emergere?

Ci sono un certo numero di regole da seguire affinché l’annuncio sia ben referenziato su Indeed.

  • Il titolo deve essere chiaro, conciso e privo di abbreviazioni o acronimi. Descrive la posizione in meno di 80 caratteri.
  • In tutta la pubblicazione, il linguaggio dell’intera offerta dovrebbe essere neutro o moderatamente colloquiale. Dovrebbero essere evitati termini e metafore difficili da comprendere.
  • La natura del contratto dovrebbe essere indicata in alto, o anche nel titolo. La posizione può essere part-time, permanente o a tempo determinato. La durata deve essere indicata in modo inequivocabile.
  • L’utilizzo di tecniche SEO basate su parole chiave popolari su Google funziona anche su Indeed. Non dovresti privartene.
  • È facoltativo fornire l’identità dell’inserzionista o il suo indirizzo geografico per ciascuna offerta. Queste informazioni vengono estratte automaticamente dal campo ATS.
  • Le offerte recenti beneficiano di visibilità se sono rilevanti. Tuttavia, i reclutatori che desiderano ottenere più traffico possono abbonarsi all’opzione costo per clic.

Quale modello di business per questa piattaforma?

Indeed è completamente gratuito per chi cerca lavoro. Gli utenti di Internet possono navigare liberamente tra le sue pagine. Beneficiano di un motore di ricerca interno senza doversi registrare, necessariamente guardare video o essere tassati in alcun modo. Come qualsiasi altro sito web, la piattaforma vive in parte grazie alla pubblicità.

Da parte loro, i reclutatori pagano una certa somma se desiderano beneficiare della migliore visibilità che il sito offre loro gratuitamente. Questi datori di lavoro sfruttano il sistema pay-per-click. Pagano denaro per visite autentiche ai propri portali web. In breve, il ritorno sull’investimento c’è.

Le offerte sponsorizzate funzionano in modo simile a Google SEA. Questo è un modo per restare al top dei risultati, anche se l’annuncio non è più così recente. Questo sistema è interessante su una piattaforma che conta 250 milioni di visitatori mensili. Questi clic riguardano in parte link che hanno pagato per essere visti. Ciò ha consentito a Indeed di essere ancora operativo dopo molti anni.

A lire également  Come creare un evento intorno a Euro 2021 nella tua azienda?

Quali altri dettagli sapere su Indeed

Come Facebook, Indeed nasce nella prima metà degli anni 2000 negli Stati Uniti. A differenza dei social network, Amazon e Apple, la multinazionale è nata in Texas. La sua sede è ad Austin, nel cuore degli Stati Uniti. Parte della sua sede si trova a Stamford, nel Connecticut. I fondatori Paul Forster e Rony Kahan sono americani, ma l’azienda è attualmente di proprietà del gruppo giapponese Recruit Co. Ltd.

Oltre agli Stati Uniti e al Giappone, Indeed.com ha rappresentanti in una cinquantina di paesi. L’azienda creata su iniziativa del quotidiano New York Times è attiva in Australia, Germania e Irlanda. È anche un motore di ricerca di riferimento per lavori in Canada, Inghilterra e Francia. Per la sua implementazione, la piattaforma utilizza 28 lingue distinte con vocabolari accessibili al grande pubblico.

Infatti è stata redditizia dal 2005, anche se ha richiesto la raccolta di fondi per sopravvivere al primo anno di esistenza. L’acquisizione dell’azienda da parte del proprietario giapponese ha apportato alcuni cambiamenti, ma l’operazione rimane la stessa. Nel 2014 la multinazionale ha acquisito Mobolt, azienda proprietaria di tecnologie mobili all’avanguardia. Da allora, un buon numero di visite sono state effettuate facilmente da uno smartphone.

Infine, se dobbiamo parlare di concorrenza, Monster è attualmente il principale avversario di Indeed. Questo sito americano esisteva prima, ma la piattaforma lo ha superato dopo un decennio di attività. Anche i follower abbondano ovunque, in particolare nella Silicon Valley dove SimplyHired continua il suo sviluppo. Nella mischia anche Yahoo ha tentato la fortuna, senza però ottenere alcun vero successo.

Tutto quello che devi sapere sul motore di ricerca lavoro di Indeed

Indeed è uno dei motori di ricerca lavoro più popolari.

È il primo sito globale del suo genere, con uffici in diversi paesi. Indeed è una piattaforma multi-source che aiuta le persone in cerca di lavoro a trovare le opportunità più rilevanti.

Allo stesso tempo, fornisce ai datori di lavoro visibilità verso centinaia di milioni di utenti del sito.

Anzi: l’azienda

Infatti è stata fondata nel 2004 e ha sede ad Austin, in Texas. Ha anche un ufficio nel Connecticut, a Stamford. Il sito è stato creato in collaborazione tra Paul Forster e Rony Kahan. Hanno creato Indeed.com, un motore di ricerca di lavoro. In realtà si tratta di una filiale della società giapponese Recruit Co. Ltd.

Sebbene abbia sede in Texas e Connecticut, Indeed ha uffici in tutto il mondo. Ci sono filiali a San Francisco, San Mateo e Seattle.

Tuttavia, hanno uffici in Giappone, Australia, Canada, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Inghilterra e, ovviamente, Francia.

Grazie a queste diverse sedi, Indeed offre offerte di lavoro in più di sessanta paesi. Inoltre, con 28 lingue disponibili, chiunque può navigare nel sito in modo semplice. Indeed è ben considerato nel settore della ricerca di lavoro.

In termini di motore di ricerca e annunci, il sito è considerato il miglior piano aziendale online. Il sito genera molti soldi, quindi dal 2005 non è stata necessaria alcuna raccolta fondi.

Infatti rispetto alla concorrenza

Monster è un altro sito americano di ricerca lavoro molto conosciuto nel mondo.

Prima del 2010 era il motore di ricerca di lavoro più popolare.

Tuttavia, il traffico di Indeed è cresciuto così tanto che ha superato Monster.com guadagnandosi il primo posto tra i siti di lavoro più trafficati. Inoltre, nella Silicon Valley esiste una versione simile di Indeed chiamata SimplyHired.

Inizialmente questa startup ha raccolto molti più soldi, ma Indeed li ha rapidamente superati, dimostrando la superiorità del sito. Alla fine, Yahoo ha cercato di eliminare la concorrenza escludendola. Si è unito ai servizi di ricerca di lavoro nel tentativo di detronizzare Indeed, ma senza successo.

In che modo Indeed cerca lavoro?

Infatti

Indeed è in grado di fornire un gran numero di offerte di lavoro perché è un motore di metaricerca. In altre parole, ottiene i suoi dati da vari altri motori di ricerca. Pertanto, le offerte che offre provengono da varie fonti.

Potrebbe trattarsi di una bacheca di lavoro, dell’area di reclutamento del sito web di un’azienda o anche di agenzie e associazioni di settore.

È fondamentale sottolineare che l’accesso alle offerte di lavoro su Indeed.com è completamente gratuito.

Infatti, fin dalla sua creazione, le persone in cerca di lavoro hanno avuto libero accesso a tutte le informazioni e le risorse di cui hanno bisogno per trovare lavoro. Questo ovviamente non è il caso di tutti i motori di ricerca di lavoro. I nuovi visitatori, ad esempio, possono navigare rapidamente nel sito.

Gli sviluppatori hanno cercato di fornire tutte le informazioni necessarie per aiutare le persone a trovare più facilmente ciò che cercano sul sito.

I risultati della ricerca

L’obiettivo principale di Indeed è restituire i risultati di ricerca più pertinenti alla query di chi cerca lavoro.

Le query “cosa” e “dove” sono le più comunemente utilizzate dai visitatori.

Ciò significa che quando un utente invia questo tipo di domande, i primi risultati che appaiono sono quelli con maggiore conoscenza sull’argomento. Inoltre, le offerte che appaiono sono classificate in base alla data della loro pubblicazione sul sito.

La ricerca organica privilegia le offerte più recenti per fornire le opzioni più pertinenti. Sono nelle prime pagine.

Pertanto, più offerte nuove ci sono, meno quelle vecchie compaiono nei risultati di ricerca. Ricorda inoltre che il sito riceve una decina di nuove offerte al secondo.

Infatti, d’altro canto, offre una funzionalità che consente alle persone di candidarsi rapidamente per lavori che corrispondono alle loro qualifiche. Ha implementato un sistema di CV online nel 2011.

Il sito non è più solo per la ricerca di lavoro; Le persone in cerca di lavoro ora possono candidarsi direttamente tramite l’annuncio. Il CV pubblicato può essere salvato su Indeed e utilizzato successivamente per un altro lavoro.

Questo metodo aiuta ad accelerare il processo di candidatura per un lavoro eliminando la necessità di accedere a un altro account di posta elettronica esterno.

Come ottimizzare il tuo annuncio su Indeed?

cerca davvero

Inutile dire che i reclutatori che pubblicano offerte di lavoro su Indeed mirano a essere trovati nei risultati di ricerca.

Le prime dieci pagine dei risultati sono generalmente le più visitate dai visitatori del sito.

Poiché gli annunci più recenti vengono visualizzati in alto, di solito ricevono un flusso iniziale di clic.

D’altra parte, un visitatore che clicca su un’offerta di lavoro non necessariamente si candiderà per quella posizione. L’offerta sarà inefficace se non è rivolta al pubblico appropriato o se le descrizioni del lavoro non sono adatte alla persona in cerca di lavoro.

Allo stesso modo, se le attività richieste non corrispondono alla posizione da ricoprire, o se anche le fasi di candidatura sono troppo complicate, il visitatore abbandonerà la propria candidatura.