75861-508-transfers-house-ownership_t20_Bl1oXP

Chi può stipulare un’assicurazione sulla casa?

L’assicurazione sulla casa è un argomento che emerge spesso quando si possiede o si affitta una casa. Da quando sono state adottate misure legislative per obbligare alcune persone a stipulare questa assicurazione, si è creata confusione. Chi può stipulare un’assicurazione sulla casa? Scopri alcune risposte in questa guida.

Gli inquilini

Prima la legge Alur, in modo univoco gli inquilini che occupavano un alloggio non ammobiliato erano obbligati a firmare a contratto domestico multirischioassicurazione sulla casa dell’appartamentocontratto di locazione, la prova dell’assicurazione sarà richiesta al locatore.

La stessa azione verrà ripetuta ogni anno o nell’anniversario del tuo contratto. Grazie a questo assicurazione, il proprietario avrà la garanzia che i danni da te causati ad altri e all’alloggio saranno coperti. Come inquilino sei libero di scegliere la compagnia assicurativa. Tuttavia, devi rimanere attento alle garanzie incluse nel tuo contratto e questo deve soddisfare le tue esigenze.

Potrebbe essere necessario trattare con proprietari che hanno già stipulato un’assicurazione per alloggiamento che vuoi occupare. In questo caso, su sua richiesta, è inclusa nel contratto una garanzia di “rinuncia al regresso” nei confronti dell’inquilino. Ogni volta che il tuo assicuratore dovrà intervenire per un sinistro, sarai tenuto a rimborsare i costi legati alla garanzia.

Proprietari occupanti

A differenza degli inquilini, assicurazione sulla casa non è obbligatorio per i proprietari-occupanti. Tuttavia, se hai acceso un mutuo ipotecario per acquistare il tuo immobile, diventa valido. Essendo la vostra casa una soluzione di rimborso per la vostra banca, quest’ultima deve garantirne il restauro dopo un disastro. Anche se non siete interessati ad un mutuo ipotecario, è consigliabile stipularne uno. quando hai Assicurazione sulla gestione delle risorse umane, è possibile essere risarciti in caso di:

  • disastro naturale,
  • fuoco,
  • furto con scasso, ecc.

In assenza di certificato assicurativo ti verrà condannato a sostenere le sole spese finanziarie per risarcire il danno causato. Sarai inoltre obbligato a ricorrere contro i responsabili dell’accaduto affermazioni che ti hanno causato danni.

Proprietari o locatori non occupanti

COME i proprietari-occupanti, i proprietari che non occupano casa possono stipulare un’assicurazione sulla casa anche se la legge non lo richiede. Questo contratto ti consente di ricevere un risarcimento quando una casa subisce danni. A questo scopo le compagnie di assicurazione hanno fornito un’assicurazione PNO (proprietario non occupante). In qualità di locatore, puoi sottoscriverlo e includere diverse garanzie. Possiamo citare:

  • garanzia di regresso per l’inquilino;
  • garanzia per danni materiali;
  • la garanzia contro la rottura del vetro;
  • garanzia di rivalsa da parte di vicini e terzi, ecc.
A lire également  Direct Écureuil - Cassa di risparmio

Per coprire i danni causati al tuo quartiere, puoi contare sulla responsabilità civile che è automaticamente inclusa nel tuo contratto.

I comproprietari

possiedi un appartamento? È inoltre necessario abbonarsi a a assicurazione casa in comproprietà. Questo abbonamento è diventato obbligatorio dall’entrata in vigore della legge Alur. Non è possibile che ciascun comproprietario stipuli un’assicurazione individualmente. Questo compito è riservato a un sindacato incaricato della costruzione. Può trattarsi di un servizio esterno o di un gruppo di comproprietari (fiduciario volontario).

Prima di scegliere l’assicurazione adeguata, il fiduciario richiederà un preventivo a diverse società. In questo caso deve essere a conoscenza delle perdite causate negli ultimi tre anni. Dopo questo passaggio li sottopone al consiglio formato dai proprietari. Tenendo conto del costo e delle garanzie incluse nelle offerte, tutte le parti devono concordare una scelta. In generale l’assicurazione di comproprietà copre:

  • danneggiamento da parte dell’acqua;
  • incendi;
  • voli ;
  • incidenti in ascensore;
  • disastri naturali, ecc.

75861-170-ragazza-che-tiene-un-denaro-e-casa-concetto-chiavi-denaro-acquista-dollaro-proprietà-contanti-credito-immobiliare-tassa_t20_EONO1Y

C’è anche responsabilità civile per tutti i proprietari dell’edificio. In caso di sinistro da parte di un privato, è grazie a questa garanzia che il responsabile sarà coperto. Per pagare i costi assicurativi, ad esempio, il prezzo viene diviso equamente tra tutte le parti. Un proprietario può, tuttavia, pagare un premio aggiuntivo l’assicuratore, se decide che i rischi di un disastro sono elevati.

Gli assicuratori potrebbero essere riluttanti ad assicurare il tuo edificio. Ciò accade spesso quando quest’ultimo si trova in una zona rossa (montagna, inondazione, incendio, ecc.). In questo caso puoi chiamare il ufficio centrale dei prezzi per accompagnarti.

In breve, stipulare un’assicurazione sulla casa è necessario se si è inquilini o comproprietari. I locatori e gli occupanti non sono obbligati a stipulare un’assicurazione. Tuttavia, possono farlo per proteggersi da possibili disastri.