Estetica CAP: un settore prevalentemente femminile

Il mondo dell’estetica è un mercato che sta reclutando moltissimo negli ultimi anni. Se il settore tende a diventare più democratico, è chiaro che le persone che si iscrivono al CAP estetico sono prevalentemente donne. Perché questo settore è quasi esclusivamente femminile? Gli uomini possono iscriversi al CAP estetico?

Il CAP estetico: l’allenamento che sta diventando sempre più popolare

Se le donne sono ancora la maggioranza nel campo dell’estetica, è una professione aperta anche agli uomini. Al CAP estetico, infatti, possono iscriversi anche i candidati uomini.

Tuttavia, le donne sono le più numerose ad averlo Diploma di Estetica CAP, come in altre professioni correlate al benessere e alla bellezza. Vediamo infatti che i trattamenti viso, i trattamenti corpo e la bellezza delle unghie sono molto spesso forniti da un’estetista. A differenza dei parrucchieri dove ci sono sempre più parrucchieri.

Per quanto riguarda la formazione, sia maschile che femminile, le lezioni offerte nell’ambito di un CAP Estetica sono identiche. Forniscono il know-how necessario per esercitare la professione. È un corso che permette di acquisire competenze specifiche in svolgimento delle cure (trucco, cura del corpo, cura delle unghie, ecc.), marketing e accoglienza clienti. Si tratta infatti di una professione in cui le relazioni sono fondamentali per trovare un posto e fidelizzare i clienti.

estetista, formazione estetica

Negli istituti una clientela prevalentemente femminile

Il fatto che le donne siano le più numerose ad interessarsi alla professione si spiega anche con la clientela che è prevalentemente femminile. In effetti, i clienti a volte si sentono più a loro agio quando è una donna ad accoglierli, data la natura delle cure fornite. A differenza dell’acconciatura, estetista) toccherà il corpo o il viso del suo cliente, gesto che può infastidire alcune persone.

A lire également  Come diventare uno streamer di videogiochi?

Inoltre, i clienti hanno anche l’impressione di essere meglio compresi da un’altra donna che probabilmente sta vivendo le loro stesse cose: problemi della pelle, impatto degli ormoni, ecc. Tuttavia, è utile ricordare che un datore di lavoro non può rifiutarsi di assumere una persona a causa del loro genere. Possono quindi presentare domanda sia gli uomini che le donne un’offerta in un istituto.

Quali qualità sono richieste per lavorare in estetica?

Per lavorare nel campo dell’estetica è fondamentale possedere determinate qualità. È opportuno notare che a accoglienza attenta è essenziale per costruire una clientela.

Innanzitutto, devi avere qualità morali. Rispetto, cordialità, disponibilità e reattività sono caratteristiche che ci si aspetta da un’estetista. Bisogna anche avere un aspetto impeccabile, perché una buona prima impressione è sempre importante e rassicurerà i clienti.

Ovviamente devi essere appassionato estetica, benessere e bellezza. È necessario avere una conoscenza approfondita dei diversi tipi di pelle e delle diverse tecniche utilizzate. Infine, è necessaria una certa capacità fisica, perché gli appuntamenti consecutivi, i massaggi e gli altri trattamenti possono essere piuttosto stancanti.