ovni

L’informatore sugli UFO afferma che il governo possiede un velivolo alieno “intatto”.

Un ex membro della National Geospatial-Intelligence Agency afferma che il governo ha nascosto possibili prove dell’esistenza degli UFO. Un veterano dell’aeronautica militare ha fatto un’affermazione sconvolgente secondo cui il governo degli Stati Uniti ha recuperato materiali che potrebbero essere la prova dell’esistenza degli UFO, incluso un velivolo intatto. di “origine non umana”, ma che tiene segreto David Charles Grusch, veterano ed ex membro della National Geospatial-Intelligence Agency e del National Reconnaissance Office, ha rivelato queste informazioni parlando a diversi media delle macchine.

“Si tratta di recuperare veicoli ingegnerizzati di origine non umana, chiamatele astronavi se volete, veicoli di origine esotica non umana che sono atterrati o si sono schiantati”, ha detto Grusch a NewsNation.

Il signor Grusch ha lavorato come consulente tecnico senior presso la National Geospatial-Intelligence Agency per l’analisi dei fenomeni aerei non identificati (UAP), con un’autorizzazione per informazioni compartimentate top secret/segrete, secondo The Debrief. Ha anche lavorato come ufficiale senior dell’intelligence presso l’Ufficio nazionale di ricognizione. In totale, ha 14 anni di esperienza come ufficiale dell’intelligence.

Ma mentre era nella task force dell’UAP, il signor Grusch afferma che gli è stato negato l’accesso a un programma di recupero dei materiali che includeva prove fisiche del velivolo.

“Ho pensato che fosse una follia e all’inizio ho pensato di essere stato ingannato, che fosse uno stratagemma”, ha detto Grusch a NewsNation. La gente ha iniziato a confidarsi con me, ad avvicinarsi a me. Molti ex ufficiali di alto rango dell’intelligence che sono venuti da me, molti dei quali conosco da gran parte della mia carriera, mi hanno confidato che facevano parte di un programma.”

A lire également  LinkedIn sta sperimentando un formato video simile a TikTok

Ha detto al Debriefing di aver preparato numerose note informative sugli UFO per il Congresso, ma che l’anno scorso ha deciso di fornire ore di informazioni riservate e dati sul programma di recupero degli UFO. Grusch sostiene che il programma di recupero dei materiali è stato sottratto alla supervisione del Congresso.

https://twitter.com/ZackJamesOBZ/status/1665832644230402048?ref_src=twsrc%5Etfw%7C twcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1665832644230402048%7Ctwgr%5E15b28a591e87890a30dfaa 04dcfae 8e46b4a97a1%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fd-14502952031697564285.ampproject.net %2F2305252018001%2Fframe.html

Una versione non classificata del documento, fornita al debrief, indica che il signor Grusch ha conoscenza diretta che le informazioni relative all’UAP vengono nascoste o nascoste al Congresso, “al fine di frustrare deliberatamente e intenzionalmente il legittimo controllo del Congresso sul programma UAP.

Secondo la denuncia, nel luglio 2021, il signor Grusch ha fornito in modo confidenziale informazioni riservate all’ispettore generale del Dipartimento della Difesa in merito alle informazioni nascoste, ma il signor Grusch ritiene che la sua identità sia stata rivelata. Ora, il signor Grusch presenta una denuncia come informatore, sostenendo che lui subito ritorsioni per aver divulgato informazioni riservate.

L’ispettore generale della comunità dell’intelligence ha ritenuto la denuncia del signor Grusch “credibile” e “urgente” nel luglio 2022 e una sintesi è stata fornita al direttore dell’intelligence nazionale, al comitato dell’intelligence del Senato e al comitato permanente dell’intelligence della Camera dei rappresentanti, secondo Signor Grusch.

Grusch ha detto che spera che la rivelazione sia uno “shock ontologico” e una “questione generalmente unificante per le nazioni del mondo per riesaminare le loro priorità”.