monetisation

Monetizzare il tuo sito con la pubblicità: 4 buoni motivi per fare il grande passo

Il blogging è diventata un’attività professionale a sé stante. Oggi molti blogger guadagnano dai loro siti e alcuni di loro addirittura si guadagnano da vivere grazie alla passione per la scrittura. Possono infatti scegliere tra diverse soluzioni per monetizzare i propri siti web. Detto questo, ad oggi, la maggior parte dei webmaster si affida alla distribuzione di contenuti pubblicitari ed ecco perché!

Un modello economico al centro di Internet

Non smetteremo mai di dirtelo: il marketing digitale rappresenta il futuro! In un momento in cui i consumatori ricorrono sempre più agli acquisti online, comunicare su Internet è fondamentale per i brand. Tuttavia, non hanno necessariamente una visibilità sufficiente per raggiungere i loro obiettivi. Ecco perché queste aziende dovranno necessariamente ricorrere alla pubblicità. Una manna per i blogger che rispondono quindi ad una crescente domanda di spazi pubblicitari. In questo mercato, la forte concorrenza tra gli inserzionisti avvantaggia anche i webmaster.

Una vasta scelta di agenzie pubblicitarie

logomoneytizer

Quelli che si chiedono come monetizzare il tuo sito web troveranno rapidamente un’agenzia pubblicitaria che soddisfi le loro esigenze. Queste piattaforme fungono da intermediari tra inserzionisti e proprietari di siti web. In questo ambito gli outsider come The Moneytizer si distinguono con una formula gratuita e senza impegno che ottimizza i ricavi dei propri partner. La piattaforma fornisce inoltre ai webmaster un account manager che sarà in grado di dimostrare diligenza. Ad oggi la start-up è riuscita a costruire una rete di 70.000 siti in più di dieci lingue. Il linguaggio utilizzato dal blogger non costituirà quindi un ostacolo alla monetizzazione del suo sito.

A lire également  Intelligenza artificiale e machine learning per il marketing

Buone prospettive di reddito

Un sito è destinato a crescere e se si cura la sua SEO beneficerà di una migliore visibilità sui motori di ricerca. A lungo termine, il tuo sito attirerà quindi più visitatori. Tuttavia, questi sono i visitatori che probabilmente faranno clic sugli annunci pubblicitari e le entrate pubblicitarie dovrebbero quindi aumentare nel tempo. È quindi preferibile aderire fin dall’inizio ad un’agenzia pubblicitaria, anche se gli importi ricevuti alla fine sono insignificanti. Molto più tardi, quando il sito avrà acquisito una certa visibilità su query abbastanza competitive, il suo proprietario potrebbe avere una bella sorpresa.

Una soluzione relativamente semplice da implementare

Le piattaforme pubblicitarie facilitano notevolmente l’implementazione di questa soluzione di monetizzazione. La società di gestione fornisce spesso un’ampia documentazione e puoi anche beneficiare di supporto se disponi di un consulente telefonico. Concretamente, si tratta di scegliere il tipo di contenuto pubblicitario che sei pronto a trasmettere direttamente sulla piattaforma pubblicitaria. Successivamente, dovrai creare un file ads.txt nella root del tuo sito e inserire il codice pubblicitario. Alcuni plugin per esempioAnnunci avanzati renderà il tuo lavoro più semplice. Non bisogna però dimenticare il banner di consenso. Scegliendo oculatamente la tua agenzia pubblicitaria, quest’ultima ti fornirà questo banner.