ok google

OK Google: a cosa serve questo comando vocale e come lo disattivo?

Disponibile sugli smartphone Android, il comando vocale “Ok Google” apre la strada a diverse opportunità. Questo programma mira in particolare a facilitare l’uso quotidiano dei telefoni cellulari. Scopriamo insieme le sue diverse funzionalità, ma anche il procedimento per disattivarlo.

Dì semplicemente OK Google al tuo assistente virtuale

Installato di default sugli smartphone Android, “OK Google” è un comando vocale che consente di avviare ricerche e varie attività. Ad esempio, il programma ti evita di utilizzare la tastiera del tuo cellulare per inserire una parola chiave. La risposta viene fornita anche in modalità audio. Questa è un’interfaccia attraverso la quale puoi comunicare con l’Assistente Google.

In una corsa agli assistenti virtuali, Amazon, Microsoft Apple e Microsoft hanno lanciato rispettivamente Alexia, Cortana e Siri. In risposta a questi colossi dell’alta tecnologia, Google offre il proprio programma simile. Inizialmente l’applicazione equipaggiava i suoi smartphone Pixel, ma l’azienda di Mountain View ne ha ampliato la distribuzione. Dal 2016, i possessori di cellulari con Android 6 Marshmallow e versioni successive possono utilizzarlo.

Ottieni risposte contestualizzate

Il comando vocale “OK Google” deve essere seguito da una richiesta. Puoi dare un semplice comando come “riproduci musica” o porre una domanda. La risposta è immediata. Il tuo assistente virtuale ti dirà, ad esempio, il tempo. Le informazioni tengono conto della tua città attuale. Poiché l’app conosce la tua posizione, può dirti quali ristoranti sono vicino a te.

Anche gli appassionati di cinema potranno richiedere il programma televisivo della serata utilizzando l’assistente virtuale. È anche possibile porre una domanda mentre si va da un nuovo parrucchiere. Le risposte sono rilevanti perché Google prende in considerazione le informazioni personali dell’utente. Il motore di ricerca e non meno l’editor di Android e Map conosce la tua posizione esatta in tempo reale.

A lire également  Telecamera di sorveglianza connessa: la CNIL all'erta!

Controlla i dispositivi connessi nella tua casa

Grazie al comando vocale “OK Google” potrai prendere il controllo di tutti i dispositivi connessi al segnale Wifi della tua casa. È possibile abbinare i programmi della Smart TV al riscaldamento. Sarà anche possibile controllare lo stato delle scorte alimentari nel frigorifero collegato. Ti verranno inviate notifiche in base alle diverse impostazioni che dovresti effettuare in anticipo.

Per poter utilizzare l’assistente, devi accedere al tuo account Google. Assicurati di calibrare correttamente il microfono del telefono. In Impostazioni troverai l’impostazione Voice Match. In questo momento sarai l’unica persona che potrà dare un ordine o porre una domanda al tuo assistente virtuale. A differenza di un maggiordomo, questa tecnologia è pronta ad aiutarti in qualsiasi momento, anche quando non sei a casa.

Cancellazione della cronologia e disabilitazione del comando vocale

Come un assistente umano, una versione virtuale conosce la tua vita fin nei minimi dettagli. Registra i tuoi prossimi appuntamenti, i viaggi effettuati e le ricerche effettuate con molta più precisione di una segretaria privata. Alcuni esperti ritengono addirittura che il microfono sempre aperto costituisca un invito alla privacy. Insomma, col senno di poi, è meglio prendersi la briga di cancellare la propria traccia digitale cancellando tutta la cronologia di Google.

Ancora più rapido, disattivare il comando “OK Google” ti dà la certezza che tutto ciò che accade intorno a te non viene più registrato. Apri l’app Google e tocca il pulsante “Altro” sulla destra. L’impostazione viene effettuata nelle Impostazioni specificando i dispositivi (servizi) utilizzati. Tutto quello che devi fare è deselezionare “Assistente Google” per disattivarlo. Il processo inverso permette di rimetterlo a vostra disposizione.