inscription parcoursup

Parcoursup: Tutti i nostri consigli per preparare correttamente la tua pratica

Riunendo 21.000 corsi universitari e circa 7 programmi di apprendistato, Parcoursup è la porta d’accesso all’istruzione superiore. Tutti gli studenti delle scuole superiori che desiderano intraprendere studi accademici o professionali dovranno passare attraverso questa piattaforma. Ecco alcuni consigli per attraversare con successo questo cancello.

Cos’è Parcoursup? Come funziona ?

Con poco meno di un milione di iscrizioni nel 2022, Parcoursup è una piattaforma web che accoglie e guida gli studenti che desiderano proseguire la loro formazione dopo il diploma di maturità. Sono soprattutto gli studenti dell’ultimo anno di scuola a dover iscriversi prima ancora di sostenere i test di fine anno scolastico.

Il periodo durante il quale possono registrarsi cambia da un anno all’altro dal lancio della piattaforma da parte del Ministero dell’Istruzione Superiore nel 2018. Per il 2023, ad esempio, le domande possono essere presentate dal 18 gennaio e i futuri diplomati hanno tempo fino al 6 aprile. a mezzanotte per finalizzarli.

Il futuro studente dovrà creare un file e registrarsi gratuitamente sul sito https://www.parcoursup.fr/. Una volta completata questa fase, l’utente dovrà formulare diversi desideri. Questi formalizzano la loro volontà di iscriversi alle università o alle grandes écoles di loro scelta. Se la sua candidatura avrà esito positivo, riceverà in cambio proposte dalle quali dovrà formalizzare la registrazione.

Ottimizza il file dell’applicazione

Dato che le persone iscritte a Parcoursup sono numerose, ogni studente può essere accompagnato da una terza persona. A pagamento, un fornitore di servizi può aiutare con le procedure. È il caso della piattaforma My Parcours Postbac che stabilisce una valutazione completa della situazione di ciascun candidato. Analizza inoltre la pratica utilizzando i 18 criteri di selezione di Parcoursup. La parte interessata riceve anche un risultato dell’audit di 7 pagine scritto da esperti che gli consente di ottimizzare la propria applicazione.

Concretamente, il candidato deve creare 4 documenti la cui lunghezza è limitata a 1500 caratteri. Dovrebbe evidenziare la sua esperienza e gli eventuali corsi di formazione a cui ha partecipato. Dettagli come l’impegno civico sono apprezzati dalle università. Tanto meglio se la persona ha già fatto animazione o fatto da mentore ai giovani. Poi dovrebbe parlare anche delle sue attività culturali e sportive.

Vanno evidenziate le esperienze legate al settore formativo desiderato. Per un futuro diplomato che voglia iscriversi a una scuola per infermieri, ad esempio, il suo interesse per il volontariato o per le attività all’interno di associazioni umanitarie potrebbe aiutarla. D’altra parte, non ha senso svilupparli se la persona vuole studiare architettura o ingegneria. In ogni caso può formulare fino a 10 desideri distinti oppure può distribuire le sue soft skills (qualità personali).

Utilizza un’app di aiuto personalizzata

My Parcours Postbac è un’applicazione che aiuta gli studenti dell’ultimo anno a registrarsi su Parcoursup. Oltre alle sue molteplici funzionalità, ti ricorda i documenti da raccogliere per candidarti. Il futuro studente universitario dovrà fornire pagelle e un foglio Futuro. Questi due documenti devono essere ottenuti presso l’istituto scolastico della persona interessata. L’app spiega anche i passaggi da seguire. Rimangono abbastanza semplici.

A lire également  Perché seguire una formazione CPD?

Nell’ambito della propria candidatura, lo studente deve potersi esprimere sulle motivazioni che lo spingono a scegliere un corso o un’università. L’applicazione My Parcours Postbac fornisce spiegazioni sullo svolgimento del colloquio. Come ogni altra intervista, non può essere improvvisata. Questo servizio fa parte di un pacchetto il cui prezzo è di circa 480€. Il prezzo è leggermente più alto per coloro che desiderano proseguire gli studi superiori all’estero.

Aperta agli studenti provenienti da fuori, la piattaforma aiuta soprattutto a scegliere con attenzione i desideri. Il supporto di un esperto consente di orientarsi verso una specialità che corrisponde alla personalità del candidato. Gli editori della domanda indicano che il 90% delle persone che hanno utilizzato i loro servizi sono riusciti a integrarsi nei settori di loro scelta. Ogni studente è convalidato da una decina di istituti.

Ascolta i consigli degli ex candidati

Anche gli ex candidati entrati in un’università grazie a Parcoursup possono fornire consigli pratici. Consigliano di andare direttamente sulla piattaforma per vedere i corsi offerti. C’è una finestra di dialogo per le ricerche. Il candidato può inserire una parola chiave relativa agli studi che desidera intraprendere in seguito. Il sito propone una guida per aiutare i visitatori nella scelta dei propri percorsi formativi.

Alcuni ex candidati consigliano anche di partecipare a forum di orientamento. Si tratta di discussioni tra studenti, ma a volte sono ricche di lezioni. Poi bisogna parlarne con i docenti delle scuole superiori, soprattutto con il “professore” incaricato. Questo insegnante non interferisce con le scelte degli studenti. D’altro canto, può aiutarli a perfezionare il progetto di orientamento che hanno in mente.

I consigli tendono anche a scegliere specialità o stabilimenti più selettivi. I loro laureati sono meglio valutati sul mercato del lavoro. È ancora meglio se è possibile chattare con gli studenti già presenti nelle università desiderate. Potranno parlare dell’atmosfera nel campus, dello svolgimento delle lezioni, ecc. Ciò consentirà ai futuri accademici di pianificare il loro futuro.

Punta in alto e scegli con attenzione i tuoi desideri Parcoursup

Alcune istituzioni possono intimidire i futuri studenti. Di conseguenza, molti li eliminano dalla lista dei desideri di integrazione anche se poi potrebbero pentirsene. Per quanto possibile, dovresti fare domanda per 3 o 4 scuole o università prestigiose. Bisognerà inoltre mantenere almeno il 50% di scelte abbastanza ragionevoli.

Gli auguri sono discreti e le scuole non accedono all’intero elenco. Ogni istituto vedrà la candidatura di uno solo studente. Non saprà nemmeno quando l’avrà formulato perché tutto sarà completato al termine del periodo di registrazione, intorno a metà aprile. Pertanto, i candidati dovranno prendersi il tempo necessario per scegliere attentamente ogni desiderio.

Una volta che le istituzioni hanno risposto positivamente ai desideri di uno studente, quest’ultimo deve reagire abbastanza rapidamente. Deve decidere tra diverse proposte. Fare domanda per due, tre o anche più università non fa altro che ampliare le opportunità. Dovremmo anche dirci che è possibile cambiare idea, anche dopo aver iniziato gli studi.