telechargement illegal

Planete Lolo: E’ solo un addio?

Nonostante la piattaforma sia chiusa da 10 anni, molti ricordano ancora l’atmosfera che si respirava su Planete Lolo. A suo tempo era il fulcro dei download illeciti. I fan notalgici di Warez vorrebbero vederlo resuscitato come spesso fanno i siti di download. Perché no ?

Gli internauti ricordano Planete Lolo

Il nome Planete Lolo compare regolarmente nelle discussioni degli utenti di Internet. Molti ricordano questo sito per due motivi. In primo luogo, era LA piattaforma di download gratuito attiva nel 2012. Più che completa, questa bacheca Warez ha portato gioia a un milione di abbonati fedeli. D’altro canto, la chiusura “manu militari” di questo discorso è stata seguita da vicino dai media. Le sanzioni penali contro il suo editore furono esemplari.

Un sito di download che ha segnato il suo tempo

Le schede Warez stanno emergendo allo stesso modo del Web 2.0. Planete Lolo era un leader indiscusso nei download illegali con circa 800.000-1.000.000 di abbonati al suo attivo. All’epoca questa piattaforma offriva tutto gratuitamente. Film, serie, giochi e molti altri contenuti sono stati messi a disposizione degli insaziabili utenti di Internet. Questo traffico mostruoso rappresentava solo una piccola parte di un’intera economia sommersa.

I siti di download tornano sempre

Come Zone-Telechargement, i siti di download diretto vengono chiusi forzatamente più volte, ma ritornano sempre con un altro nome. Attualmente, molti vorrebbero vedere Planete Lolo tornare attivo con un’identità diversa. Già nel 2013 alcuni media parlavano di una possibile ricomparsa con buona copertura. All’epoca, le VPN dell’editore non erano riuscite a fermare gli investigatori della brigata antipirateria.

A lire également  Quali sono i vantaggi di giocare alle slot dei casinò online?