Porsche ajoute deux nouveaux hybrides à sa gamme de Panamera rechargeables

Porsche aggiunge due nuovi ibridi plug-in alla sua gamma Panamera

In un mondo automobilistico sempre più attento alla sostenibilità senza compromettere le prestazioni, Porsche raccoglie la sfida arricchendo la sua gamma di veicoli ibridi plug-in. L’azienda tedesca, rinomata per la sua eredità sportiva e l’innovazione tecnologica, ha recentemente svelato due nuovi gioielli nella sua corona elettrificata: il Panamera 4 E-Hybrid e il Panamera 4S E-Hybrid. Questi modelli si aggiungono alla terza generazione della Panamera introdotta lo scorso anno, caratterizzata dall’arrivo della Panamera Turbo E-Hybrid.

Attraverso questa espansione, Porsche segnala chiaramente la sua intenzione di rispondere alla crescente domanda di veicoli più rispettosi dell’ambiente. Gli ibridi plug-in stanno diventando sempre più popolari man mano che il mercato dei veicoli elettrici puri inizia a mostrare segni di stabilizzazione. Trattandosi però di vetture Porsche, la loro acquisizione rappresenta un certo investimento: il prezzo di partenza della 4 E-Hybrid è fissato a 117.495 dollari, mentre quello della 4S E-Hybrid parte da 128.795 dollari, spese di destinazione incluse. Per chi volesse preordinare è necessaria pazienza visto che le consegne sono previste per l’autunno.

Queste aggiunte alla gamma Panamera non sono ibridi ordinari. La 4 E-Hybrid, ad esempio, offre una potente combinazione di un motore V6 biturbo da 2,9 litri e un sistema ibrido, per una potenza totale di 463 cavalli. Questa raffinata ingegneria gli consente di raggiungere un’accelerazione da 0 a 60 mph in soli 3,9 secondi. La 4S E-Hybrid, invece, con un motore simile ma leggermente più efficiente, eroga fino a 536 cavalli, riuscendo così a raggiungere da 0 a 60 mph in 3,5 secondi.

Al centro di questa impresa c’è una batteria da 25,9 kWh, che promette una capacità significativamente maggiore rispetto alle generazioni precedenti e colloca questi modelli tra i primi nella classe ibrida plug-in. Con un caricabatterie integrato da 11 kW, la batteria può essere ricaricata in sole due ore in condizioni ottimali.

A lire également  Scopri le novità di Chat GPT-4: il rivoluzionario modello linguistico

Passare dall’efficienza del carburante alle prestazioni è semplice con la modalità E-Power, che promuove un’esperienza completamente elettrica all’avvio, prima di passare automaticamente alla modalità Hybrid Auto quando necessario. Questo sistema intelligente regola il consumo di energia in base alle condizioni di guida, fornendo una risposta dinamica sia in città che sulle strade principali.

Inoltre, Porsche introduce modalità di guida innovative come E-Hold ed E-Charge, che rispettivamente preservano lo stato di carica della batteria o la ricaricano durante la guida. Le modalità Sport e Sport Plus regolano il livello di carica della batteria per ottimizzare prestazioni e longevità.

Continuando ad espandere la sua gamma ibrida, Porsche dimostra non solo il suo impegno per un futuro più pulito, ma anche il suo desiderio di rimanere all’avanguardia nel settore automobilistico. Con oltre un decennio di esperienza nel settore degli ibridi, compresi modelli di punta come la Cayenne e la Panamera, l’azienda continua a essere all’avanguardia nell’innovazione sostenibile.