Wow la guerre intérieure 03

tutto su The War Within e le prossime espansioni per il 20° anniversario del MMORPG

La BlizzCon 2023 è tornata in grande stile con il primo evento dal vivo di Blizzard dal 2019. Un’occasione che l’azienda ha voluto sfruttare per festeggiare in grande stile con una buona serie di annunci molto interessanti, legati in particolare a World of Warcraft, dal momento che il popolare MMORPG ha è stato il protagonista principale per la quantità di novità che riceverà nel corso dei prossimi anni.

Più che altro perché nel 2024 avverrà il 20° anniversario del gioco , un evento così speciale che servirà ad ospitare una delle migliori aggiunte avvenute lì negli ultimi due decenni. Questo sarà guidato da ciò che chiameremo la saga dell’anima del mondo un’avventura che approfondirà la storia di Azeroth attraverso un totale di tre espansioni interconnesse e che verrà rilasciata poco a poco.

Per ora, il primo di questi arriverà il prossimo anno e avrà luogo approssimativamente La guerra interna , la decima espansione fino ad oggi e sulla quale sono stati svelati numerosi dettagli. Per questo motivo, nei capitoli successivi vi racconteremo tutto ciò che potete aspettarvi da esso e cosa succederà in futuro.

Il viaggio nel cuore di Azeroth

Il filmato di presentazione di questa futura espansione rivela già alcuni scorci di ciò che verrà. Thrall ha avuto una visione in cui il cuore del mondo lo chiama, così come Anduin, che porterà l’Alleanza e l’Orda a indagare sulla sua origine dalla spada che Sargeras ha conficcato in Azeroth alla fine dell’espansione World of War. Warcraft: Legione.

Allo stesso tempo Xal’atath è tornato Intenzionato a promuovere una nuova eredità oscura, si alleò con i Nerubiani di Azj-Kahet e reclutò la loro regina, Ansurek, con la promessa di dare loro un nuovo futuro e di restituire al loro regno più potente che mai. Saranno tutti, quindi, i principali nemici contro cui si troveranno ad affrontare i guerrieri di entrambe le fazioni.

Tra i personaggi principali della parte dell’eroe che è stato confermato avere un ruolo fondamentale nella trama ci sono i seguenti:

  • Andrew Wrynn : Il tuo obiettivo sarà risolvere la tua relazione con la Luce Sacra dopo esserti sentito indegno.
  • Servitù : Cercherà una spiegazione per le visioni che ha e cercherà a sua volta di trovare una nuova casa per l’Orda.
  • Magni Barbabronzea – Affronterai un pesante fardello come Presidente di Azeroth.
  • Alleria Brisaveloz : La sorella di Sylvanas si unirà agli eroi come Cacciatrice del Vuoto e sarà pronta a usare tutte le sue abilità per distruggere Xal’atath, il che promette di portare a uno scontro epico tra i due.

Alleati e nemici di Khaz Algar

Wow, la guerra entro il 04

Basandosi su tutto quanto menzionato in precedenza, l’intera espansione avrà luogo a Khaz Algar, un continente sotterraneo a lungo dimenticato. È qui dove vivono i terrestri che furono forgiati dai titani di Ulduar e oltre, ma rimasero isolati per così tanto tempo che svilupparono i propri costumi e ora seguono la propria filosofia non unendosi a loro.

Tutta questa situazione li ha portati a dividersi in tre gruppi diversi, il che farà sì che l’Alleanza e l’Orda trovino un modo per riunirli di nuovo e renderli di nuovo un fronte unito in modo che non rimangano così indeboliti. In questo senso, i terrestri diventeranno una nuova razza alleata che può essere giocato in entrambe le fazioni, che possono giocare con qualsiasi classe tranne Druido, Cacciatore di demoni ed Evocatore.

Wow, la guerra entro 05

Bisogna riconoscere che i terrestri manterranno un aspetto molto simile ai Nani, ma differiranno per il fatto che saranno più alti del 25%, nonché per le pietre preziose che avranno incastonate nel corpo, nella barba, il colore dei capelli, la pelle, ecc.

Un altro gruppo che sarà presente anche in quest’area è l’Arathi , discendenti dell’originale Impero Arathor e un popolo che domina il Fuoco Sacro. Tutti loro sono pronti a portare la luce nell’oscurità e sono senza dubbio soldati molto abili con abilità molto simili a quelle dei paladini, ma gli attacchi incessanti dell’esercito nerubiano mettono a repentaglio la loro presenza in questo luogo.

Wow, la guerra entro il 06

Avendo detto questo, i nerubiani Sono i nemici più importanti di Khaz Algar e non hanno nulla a che fare con coloro che facevano parte delle fila del Re dei Lich. Infatti, la loro guerra contro gli Arathi li ha rafforzati al punto da diventare una minaccia implacabile e terrificante, a cui si aggiunge il processo alchemico a cui sono stati sottoposti grazie a Xal’atath che ha dato loro una forza ancora maggiore.

Le aree e i sotterranei di Khaz Algar

Il continente sotterraneo di Khaz Algar sarà diviso in un totale di quattro zone diverse in cui non apparirà sottoterra a causa della fonte di luce fornita dai cristalli in questa posizione. Saranno tutti i seguenti:

  • L’Isola di Dorn – Un luogo situato sulla superficie di Khaz Algar e dove vivono i terrestri. È caratterizzato dai suoi colori vivaci che ti fanno sentire come se fossi in un paradiso grazie alla sua flora abbondante e alle fonti d’acqua ovunque.
Wow, la guerra entro il 07

  • Le grotte echeggianti – Il primo strato sotto l’isola è dove i terrestri lavorano con macchine colossali, fonderie e fucine di lava.
Wow, la guerra entro l'08

  • Santificazione : un’area gigantesca circondata da un mare sotterraneo e nella quale si trovano navi che utilizzano il fuoco sacro per viaggiare verso gli altopiani, ma la luce dei cristalli verrà attivata in modo casuale a volte provocando luce o oscurità, che porta all’arrivo di creature pericolose. illuminare.
Wow, la guerra entro il 09

  • Azj-Kahet : lo strato più profondo del continente e dove i Nerubiani vivono prevalentemente agli ordini della loro regina.
Wow, la guerra in meno di 10

Per quanto riguarda sotterranei che possono essere visitati , ce ne saranno un totale di quattro che verranno sbloccati man mano che avanzi: il Contadino, la Petrocamera, il Priorato della Sacra Fiamma e la Città Intessuta. Oltre a questi, ce ne saranno altri quattro che saranno disponibili solo per coloro che raggiungono il livello massimo: Ashgubble Winery, Darkflame Rift, The Cloudbreaker e Ancient City.

A lire également  Wapeach esiste! Secondo il creatore di Waluigi, è il nemico giurato della principessa Peach

È stato addirittura annunciato quale sarà il primo raid che gruppi molto numerosi di giocatori potranno affrontare e sarà proprio questo Palazzo Nerub’ar , composto da un totale di otto boss finali e situato nel centro di Azj-Kahet. Questo sarà un punto chiave della trama in quanto segnerà la fine della storia della relazione tra l’Impero Nerubiano e Xal’atath.

Tutte le nuove funzionalità di gioco

La storia, i personaggi e le aree da visitare non saranno le uniche novità che acquisterà chi lo acquisirà La guerra interna . Ci saranno anche nuovi modi per potenziare i personaggi, attività da svolgere e molto altro ancora:

Profondità

Wow, la guerra nell'11

Questa funzionalità è prevista accompagnare la spedizione Dragontina alla ricerca dei tesori che sono nascosti in tutto Khaz Algar. Si tratta di compiti simili alle missioni mondiali che saranno divise in 12 diverse e potranno essere completate da soli o in gruppi fino a cinque persone, a cui si potrà aggiungere anche un ulteriore personaggio controllato dall’intelligenza artificiale, come Brann Bronzebeard.

Ogni avventura, della durata compresa tra i 10 e i 15 minuti, si concluderà con la localizzazione di un grande tesoro che servirà per ottenere ricompense molto interessanti e contenuti esclusivi per ogni stagione.

Talenti eroici

Wow, guerra in meno di 12

Le diverse classi di personaggi continueranno ad avere i propri alberi dei talenti con le loro abilità uniche. Tuttavia, a seconda di chi verrà scelto, saranno divisi in due rami di talenti eroici, aumentando così le modalità di personalizzazione di ciascun personaggio con capacità più devastanti.

Si potranno distribuire esattamente dieci punti talento, uno per ogni livello che si salirà nell’espansione, e ognuno di essi potrà essere distribuito o modificato in modo molto semplice come negli alberi dei talenti già esistenti.

Bande di guerrieri

Wow, la guerra nel 13

A questo nuovo sistema tanto richiesto dalla comunità sarà dedicato unificare tutti i personaggi su un account Battle.net nello stesso gruppo . Risultati e risorse saranno condivisi tra tutti, così come gli oggetti, grazie ad una praticissima banca collegata al conto personale di ognuno.

Questo vale anche per la trasmog, quindi qualsiasi oggetto trasmog può essere aggiunto, indipendentemente dalla classe giocata in quel momento. Ciò influenzerà anche la tua reputazione, quindi non dovrai più ingraziarti altre fazioni con personaggi alternativi. E questo stesso caso varrà anche per le traiettorie di volo in modo che tutti i personaggi possano accedervi senza doverle riscoprire.

Novità più importanti

Wow, la guerra in meno di 14

Il nuovo livello massimo che potrà essere raggiunto sarà 80 e man mano che questo processo si svolgerà Puoi sorvolare l’area con il volo dinamico che è stato introdotto nell’attuale espansione Dragonflight. Tuttavia, alcune abilità saranno legate a questa espansione e non potranno essere utilizzate nelle nuove aree di Khaz Algar, anche se le abilità più basilari non saranno influenzate.

I fan del PvP potranno riunirsi nelle Resonant Caverns per prendere parte a una nuova mappa 10v10. Questo sarà un campo di battaglia che ha somiglianze con le miniere di Lonjaplata e dove l’obiettivo sarà catturare i carrelli da miniera che si trovano lì. e controllare anche un nodo centrale che bisogna evitare a tutti i costi che cada nelle mani della fazione avversaria.

Anche l’interfaccia apparirà leggermente rinnovata Per rendere il libro degli incantesimi più grande e più rifinito, l’elenco delle missioni ha più filtri, le icone sono ancora più chiare e altri miglioramenti per rendere le cose ancora più semplici per i giocatori.

Le seguenti estensioni

Wow, la guerra del 15

Anche se probabilmente ci vorranno almeno altri due o tre anni prima di vedere la prossima espansione La guerra interna Blizzard non ha voluto aspettare fino ad allora e ha già rivelato quali altri due faranno parte della World-Soul Saga:

  • World of Warcraft: mezzanotte : Questa seconda espansione porterà l’azione in un luogo molto familiare, come Quel’thalas. I giocatori, infatti, dovranno tornare nel vecchio mondo per affrontare il Vuoto unendo le forze con l’Esercito della Luce e porre così fine a questa terribile minaccia una volta per tutte.
  • World of Warcraft: L’ultimo Titano : Con questa terza e ultima espansione della prossima saga, sarà anche tempo di viaggiare nel passato, perché gli eventi si svolgeranno a Northrend, dove a Ulduar si vivrà il ritorno dei Titani su Azeroth. Ciò avverrà attraverso una trama che presenterà una grande cospirazione attorno ai Titani e la vera natura di Azeroth.

Edizioni da prenotare

Wow, la guerra entro 02

World of Warcraft: La Guerra Interna Non c’è nemmeno una data di rilascio e l’espansione può ora essere preordinata tramite il negozio Battle.net. Almeno quello di cui siamo sicuri è che sarà l’anno prossimo e si prevede che un’anteprima possa essere testata in primavera grazie alla sua alfa. Per quanto riguarda contenuto delle edizioni sarà il seguente:

Contenuto

Edizione base (49,99 euro)

Edizione Eroica (69,99 euro)

Edizione Epica (89,99 euro)

Disponibile dal lancio

World of Warcraft: Il volo del drago

Miglioramento del personaggio fino al livello 70

Buoni commerciante

500

750

1.000

Cavalcatura Cavaliere della Tempesta di Algar

Set di trasmogrificazione Storm Rider

Accesso alla beta di La Guerra Interna

Tre giorni di accesso anticipato a The War Within

30 giorni di gioco gratuito

Animale domestico Portatore della Tempesta, Prole della Tempesta

Giocattolo altalena Grifone della tempesta

Effetto terrestre di Hearthstone