Nintendo

Wapeach esiste! Secondo il creatore di Waluigi, è il nemico giurato della principessa Peach

Non è esagerato affermare che metà di Internet impazzì quando venne l’idea di Bowsette durante il lancio di New Super Mario Bros. U Deluxe. La versione di Peach, più focosa e lontana dal concetto di principessa, era un fenomeno a sé stante, e che esisteva solo nell’immaginario dei fan. E se ti dicessi che Nintendo ha quasi esplorato questo concetto? È di più, Il creatore originale di Waluigi l’ha persino disegnata.

Per prima cosa: Wario è l’arcinemico di Mario. Avido, scortese e impertinente. Il suo nome deriva da un gioco di parole giapponesi (“warui” significa “malvagio”). Quando tutti i personaggi avevano un partner indizio Mario-Tennis , su Nintendo 64 non c’era niente di simile, motivo per cui è stato creato Waluigi, continuando la tendenza applicata a suo fratello Luigi. La cosa interessante è che, secondo questa logica, quasi dovevamo farlo Wapeach.

L’esistenza di Wapeach non è mai stata un mito. Nel 2000, la stessa Nintendo parlò della possibilità che, come Wario e Waluigi, esistessero contrappunti simili con le principesse Peach e Daisy, confermando che questa era una cosa presa in considerazione. Alla fine, e dopo aver valutato l’idea, i due furono scartati perché non erano “abbastanza adorabili”.

Così è nato il contrappunto della Principessa Peach

Tuttavia, dato lo sviluppo di Mario PowerTennis per GameCube, che uscirà nel 2004, è stata testata la possibilità di recuperare questa versione meno adorabile di Peach. La persona che ha proposto i disegni è stata Pelle Fumi Aoki di Camelot, che aveva già creato l’ormai iconico Waluigi, e sebbene il suo volto tendesse all’anime, i suoi vestiti erano l’esatto opposto di quelli della principessa del Regno dei Funghi.

Lo sappiamo perché lo stesso Aoki ha condiviso tramite il suo Instagram gli schizzi di questo Wapeach che non è mai esistito. Almeno, fino ad ora.

Senza nome ufficiale , quello comunemente chiamato “Wapeach” veste un abito molto attillato ed enormi stivali che sembrano fatti di un materiale simile alla pelle. La sua corona, poiché anche lei è una principessa, è molto stretta e porta sulla mano destra (è mancina come puoi vedere) un braccialetto che ricorda quello di Bowser e Chun Li di Street Fighter.

A lire également  Paizo non sfugge all'inflazione e aumenterà i prezzi dei prodotti Pathfinder

La cosa curiosa è che non ha uno di quegli enormi nasi aquilini come quelli di Wario o Waluigi, anche se neanche quello di Peach assomiglia ai nasi rotondi e generosi di Mario e Luigi. C’è però un dettaglio molto curioso: non sappiamo se abbia le orecchie a punta, anche se questo non è affatto escluso, visto che il suo cappuccio presenta una curiosa sporgenza. Riuscirà a sentire quello che gli diciamo?

Molto più adorabile di Wario e Waluigi

Oltre ai disegni a matita di Wapeach, ha mostrato anche Fumihide Aoki un modello tridimensionale dello stesso personaggio in cui vediamo che le X del vestito sono trasparenti e che da dietro esce addirittura una cerniera. E anche se non abbiamo idea di come sarebbe stata la sua personalità, le sue guance sono estremamente rosa.

Wapeach Mario

Non sapremo mai quanto l’arrivo di Wapeach, o come lo avremmo chiamato, avrebbe condizionato lo sviluppo della saga di SuperMario, Ma è chiaro che Nintendo ha continuato a esplorare nuovi modi per aggiungere altri personaggi simili a principesse, come Estela nel caso di Super Mario Galaxy; o Pechette. Ha anche riportato in vita Pauline e l’ha nominata sindaco di New Donk City in Super Mario Odyssey. Per non parlare del fatto che anche la stessa Peach ha recitato nella sua avventura sui laptop Nintendo.

Wapeach non è il primo personaggio rimosso da Nintendo, e non sarà nemmeno l’ultimo. Ma chi lo sa? Se l’impresentabile Spike, il primo rivale di Mario, tornasse dopo il successo del film Super Mario, le porte potrebbero aprirsi a sorprese inaspettate.